Translation

contact->fiscal_code
Fiscal Code
14/110
Key English Italian State
contact->fiscal_code Fiscal Code Codice fiscale
contact->presentation GOIPE is a no-profit association according to art. 36 of Italian civil code made especially for the purpose of organizing European Citizen Initiatives.
This "Freedom to share" ECI has been officially submitted to the European Commission by citizens from eight European countries:
GOIPE è un'associazione senza fini di lucro secondo l'art. 36 del Codice Civile italiano costituita espressamente allo scopo di organizzare Iniziative Europee dei cittadini.
Questa iniziativa "Freedom to share" è stata ufficialmente presentata alla Commissione Europea da cittadini di otto paesi europei:
creative-commons->text Creative Commons License Licenza Creative Commons
creative-commons->url http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/ https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/deed.it
home->hero->text We need one million signatures. We will start collecting them on November 15th, 2020. <strong>Join us now!</strong> Abbiamo bisogno di un milione di firme. Inizieremo a raccogliere firme il 15 novembre 2020. <strong>Unisciti a noi ora!</strong>
home->hero->action Subscribe Sottoscrivi
home->hero2->text <strong>Legalize Filesharing!</strong><br>We are coming together from across Europe to call on the European Commission to adopt copyright rules that are fair to creators and users. <strong>Legalizziamo il filesharing!</strong><br>Ci stiamo unendo da tutta l'Europa per chiedere alla Commissione Europea di adottare norme sul diritto d'autore che siano giuste per creatori e utenti.
home->hero2->action Sign here! Firna qui!
home->cta Support the Freedom to Share European Citizens' Initiative Unisciti all'Iniziativa Europea dei Cittadini "Libertà di Condividere"
home->widget->steps Join us! Unisciti!
home->official_text->title Read the official text of the initiative Leggi il testo ufficiale dell'iniziativa
home->official_text->body Our initiative calls for the adoption of a legislative act providing for a waiver of copyright, related rights, and sui generis database rights for natural persons sharing files via digital networks for personal use and non-profit purposes. La nostra iniziativa chiede l'adozione di un atto legislativo chiedendo un'eccezione del Diritto d'Autore, diritti correlati, e diritti "sui generis" delle banche dati per le persone fisiche affinché sia possibile condividere file attraverso reti digitale per uso personale e senza scopo di lucro.
home->take_action->title Take action Agisci ora
home->take_action->body Spread this initiative with your friends and contacts: write to them, spread the communication materials, talk to them, etc.
Condividi questa iniziativa con i tuoi amici e contatti: scrivi loro, diffondi il materiale comunicativo, parla con loro, eccetra.
home->donate->title Donate Dona
home->donate->open_collective Donate to our collective Dona al nostro collettivo
Key English Italian State
act->content <p>Spread this inititative with your friends and contacts: write them, spread the communication materials, talk to them, etc.</p>
<p>Get in touch with us and contribute to the organization and spreading of the campaign in your country coordinating with other campaigners: <a href="#proca_dialog" data-turbolinks="false">subscribe!</a></p>
<p>Help to translate: <a href="https://l10n.rio.hn/projects/freedom-to-share/web/">Weblate</a></p>
<p>Support the campaign making a donation:</p>
<p>Diffondi questa iniziativa con i tuoi amici e contatti: scrivigli, diffondi il materiale di comunicazione, parlagli, ecc.</p>
<p>Mettiti in contatto con noi e contribuisci all'organizzazione e alla diffusione della campagna nel tuo paese coordinandoti con gli altri attivisti: <a href="#proca_dialog" data-turbolinks="false">iscriviti!</a></p>
<p>Aiuta a tradurre: <a href="https://l10n.rio.hn/projects/freedom-to-share/web/">Weblate</a></p>
<p>Sostieni la campagna facendo una donazione:</p>
act->title Take action now! Agisci ora!
contact->fiscal_code Fiscal Code Codice fiscale
contact->presentation GOIPE is a no-profit association according to art. 36 of Italian civil code made especially for the purpose of organizing European Citizen Initiatives.
This "Freedom to share" ECI has been officially submitted to the European Commission by citizens from eight European countries:
GOIPE è un'associazione senza fini di lucro secondo l'art. 36 del Codice Civile italiano costituita espressamente allo scopo di organizzare Iniziative Europee dei cittadini.
Questa iniziativa "Freedom to share" è stata ufficialmente presentata alla Commissione Europea da cittadini di otto paesi europei:
creative-commons->text Creative Commons License Licenza Creative Commons
creative-commons->url http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/ https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/deed.it
eci->description->body To legalise sharing – via digital networks, for personal use and non-profit purposes – of files containing works and other material protected by copyright, related rights and sui generis database rights, with a view to striking a balance between the rights of authors and other rightholders and the universal right to science and culture. Per legalizzare il filesharing - attraverso le reti digitali, per uso personale e senza fini di lucro - di file contenenti lavori e altro materiale protetto da copyright, diritti correlati e diritti "sui generis" delle banche dati, con l'obiettivo di equilibrare i diritti degli autori e degli altri aventi diritto ed il diritto universale alla conoscenza e alla cultura.
eci->description->title Description Descrizione
eci->name Name of the European Citizen Initiative Nome dell'Iniziativa dei Cittadini Europei
eci->official_text <p>Our initiative calls for the adoption of a legislative act providing for a waiver of copyright, related rights, and sui generis database rights for natural persons sharing files via digital networks for personal use and non-profit purposes.</p><p>File-sharing came into existence in 1999, with the advent of Napster. Over the years, technology has made distributed (or peer-to-peer) file sharing ever more efficient (e.g., Gnutella, Freenet, BitTorrent).</p><p>From the outset, the main rightsholder companies have opposed the use of sharing technologies for works and other material subject to copyright, related rights, and sui generis database rights, and current legislation is broadly in line with their wishes.</p><p>However, one question remains: is it fair for copyright, related rights, and sui generis database rights to prevent the sharing of works and other material?</p><p>Copyright, related rights, and sui generis database rights should help towards fostering the dissemination of culture, innovation, and social progress.</p><p>Current legislation bans the sharing of files containing works and other material subject to copyright, related rights, and sui generis database rights and seriously curtails the freedom of access to science and culture enshrined in Article 27(1) of the Universal Declaration of Human Rights.</p><p>This issue is of even greater relevance today, since the adoption of Directive (EU) 2019/790 of the European Parliament and of the Council of 17 April 2019 on copyright and related rights in the Digital Single Market.</p><p>The Directive has the opposite effect. On the one hand, Article 17 makes it easier for online content sharing service providers to obtain authorization to disseminate protected content, thereby facilitating their role as privileged intermediaries and encouraging their practices of technical control and citizen profiling. On the other hand, file sharing remains banned.</p><p>This initiative calls for citizens to be allowed to share files directly via peer-to-peer networks for them to have access to science and culture without being subject to checks and profiling. EU legislation enabling this would be perfectly compatible with international law if rightsholders were given fair compensation.</p><p>People and fundamental rights must be at the heart of political and legislative decisions. It is, therefore, necessary to change the current rules governing the sharing of files containing works and other material protected by copyright, related rights, and sui generis database rights in order to enable the potential for freedom and social, cultural, and economic development offered by digital networks.</p>
<p>Con quest’iniziativa si chiede l’adozione di un atto legislativo che preveda un permesso di diritto d’autore, diritti connessi e diritto sui generis del costitutore di banche di dati per persone fisiche che condividono file attraverso reti digitali per fini personali e senza scopo di lucro.</p><p>La condivisione di file ha inizio nel 1999 con Napster e negli anni le tecnologie hanno abilitato la condivisione distribuita (o peer-to-peer) di file in modalità sempre più efficienti (Gnutella, Freenet, BitTorrent, ecc.).</p><p>Sin dall’inizio le principali società titolari di diritti si sono opposte all’uso delle tecnologie di condivisione per le opere e gli altri materiali tutelati da diritto d’autore, diritti connessi e diritto sui generis del costitutore di banche di dati ed oggi il diritto è sostanzialmente conforme alle loro aspettative.</p><p>Ma resta aperta una domanda: è giusto che diritto d’autore, diritti connessi e diritto sui generis del costitutore di banche di dati vietino la condivisione di opere ed altri materiali?</p><p>Il diritto d’autore, i diritti connessi e il diritto sui generis del costitutore di banche di dati dovrebbero favorire la diffusione della cultura, l’innovazione ed il progresso sociale.</p><p>Il diritto vigente, che impedisce la condivisione di file che includono opere e altri materiali tutelati da diritto d’autore, diritti connessi e diritto sui generis del costitutore di banche di dati, causa un pesante sacrificio alla libertà di scienza e di cultura previsto dall’art. 27 co. I della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.</p><p>Il tema è ancor più rilevante oggi, dopo l’approvazione della direttiva (UE) 2019/790 del Parlamento europeo e del Consiglio del 17 aprile 2019 sul diritto d’autore e sui diritti connessi nel Mercato Unico Digitale.</p><p>La direttiva ha un effetto paradossale: l’art. 17 agevola i prestatori di servizi di condivisione di contenuti online nell’ottenere autorizzazione a diffondere contenuti tutelati dal diritto e quindi favorisce il loro ruolo di intermediari privilegiati e le loro pratiche di tecno-controllo e di profilazione dei cittadini; la condivisione di file, invece, non è permessa.</p><p>Con questa iniziativa si chiede che sia permesso ai cittadini direttamente di condividere attraverso reti peer-to-peer perché possano accedere alla scienza e alla cultura senza essere controllati e profilati: un atto legislativo dell’UE che lo consenta sarebbe perfettamente compatibile con la legislazione internazionale se i titolari dei diritti ricevessero un equo compenso.</p><p>È necessario mettere le persone e i diritti fondamentali al centro delle scelte politiche e legislative e quindi cambiare le norme che disciplinano la condivisione di file che contengono opere e altri materiali tutelati da diritto d’autore, diritti connessi e diritto sui generis del costitutore di banche di dati per abilitare il potenziale di libertà e di sviluppo sociale, culturale ed economico offerto dalle reti digitali.</p>
faq->acronym FAQ FAQ
faq->entries->are-you-against-authors->body Not at all. We want to update copyright so that it's compatible with modern reality and people's preferences. We believe modern technology is an opportunity for authors, not a problem. We also believe that it's harmful for authors to depend on and support very unfair and unpopular status quo of copyright laws. Some authors might be appreciated and know by people much more thanks to file sharing. Per niente. Vogliamo aggiornare il diritto d'autore in modo che sia compatibile con il mondo di oggi e con le preferenze della gente. Crediamo che le moderne tecnologie siano un'opportunità per gli autori, non un problema. Crediamo anche che sia dannoso per gli autori dipendere e sostenere uno status quo molto ingiusto e impopolare delle leggi sul diritto d'autore. Alcuni autori potrebbero essere apprezzati e conosciuti da molte più persone grazie alla condivisione dei file.
faq->entries->are-you-against-authors->title Are you against authors? Siete contro gli autori?
faq->entries->are-you-against-digital-platforms->body No, if they do not abuse of their power to control and profile people. The various internet services which have come to dominate the digital distribution of culture can be a net positive because they make distribution more efficient. Disintermediation can also reduce the amount of money wasted on middlemen who do not produce any additional culture. However, we don't see why giant centralised internet services run by few multinationals should be in control of culture in the digital era. Efforts like article 17 in directive 790/2019 ("upload filters") were misguided, and will inevitably fail, because they failed to attack the root problem. No, se non abusano del loro potere di controllare e profilare le persone. I vari servizi internet che sono arrivati a dominare la distribuzione digitale della cultura possono essere una rete positiva perché rendono la distribuzione più efficiente. La disintermediazione può anche ridurre la quantità di denaro sprecata per gli intermediari che non producono altra cultura. Tuttavia, non vediamo perché i giganteschi servizi internet centralizzati gestiti da poche multinazionali dovrebbero avere il controllo della cultura nell'era digitale. Sforzi come l'articolo 17 della direttiva 790/2019 ("filtri di caricamento") sono stati mal guidati, e inevitabilmente falliranno, perché non sono riusciti ad attaccare il problema alla radice.
faq->entries->are-you-against-digital-platforms->title Are you against digital platforms? Siete contro le piattaforme digitali?
faq->entries->are-you-against-rightsholders->body No, as long as they pursue the stated objectives of copyright (and author rights), that is the promotion of culture and social progress. Majors lost an opportunity when they attacked Napster in the early 2000; they could have sided with it and gained a free money machine. Instead they missed a decade and now they depend on royalties from Spotify, Apple, etc. for their survival. Our proposal is an opportunity for collecting societies, publishers, record labels and other rightsholders too. No, purché perseguano gli obiettivi dichiarati del diritto d'autore, cioè la promozione della cultura e del progresso sociale. Le major hanno perso un'opportunità quando hanno attaccato Napster all'inizio del 2000; avrebbero potuto schierarsi dalla sua parte e ottenere una macchina per produrre denaro gratuita. Invece hanno perso un decennio e ora dipendono dalle royalties di Spotify, Apple, ecc. per la loro sopravvivenza. La nostra proposta è un'opportunità per le società di gestione collettiva, gli editori, le etichette discografiche e altri detentori di diritti.
faq->entries->are-you-against-rightsholders->title Are you against rightsholders? Siete contro i titolari dei diritti?

Loading…

User avatar admin

Translation changed

Freedom to Share / webItalian

Fiscal Code
Codice ftiscale
5 months ago
User avatar admin

Suggestion accepted

Freedom to Share / webItalian

Fiscal Code
Codice Fiftscale
5 months ago
User avatar f00l

New translation

Freedom to Share / webItalian

Fiscal Code
Codice Fiscale
5 months ago
User avatar f00l

New contributor

Freedom to Share / webItalian

New contributor 5 months ago
User avatar None

Suggestion added

Freedom to Share / webItalian

Fiscal Code
Codice ftscale
5 months ago
Browse all component changes

Glossary

English Italian
No related strings found in the glossary.

Source information

Key
contact->fiscal_code
String age
5 months ago
Source string age
5 months ago
Translation file
locales/it.yml, string 1